50. Riparo e protezione

Sembra che gli esseri umani non siano ben preparati per la Fine dei Tempi.

Questa è una domanda filosofica complessa, ma che dire di noi? Siamo pronti?

Sembra che la maggior parte delle persone sia solo preoccupata per le proprie attività quotidiane e non abbia tempo per pensare ad altro, anche se è la fine della storia stessa.

Quando incontrano qualcuno a cui importa abbastanza da sollevare un argomento così importante, pensano che sia pazzo.

A proposito di follia, questo argomento ha molto in comune con il concetto di ‘Discoteca Clandestina’.

Discoteca Clandestina è una festa nascosta (o segreta) che offre riparo e protezione dagli orrori del destino imminente: guerra nucleare, catastrofe ecologica, pandemie e così via.

Probabilmente non è possibile costruire una discoteca del genere senza attirare l’attenzione o essere scoperti dai nemici.

Forse sarebbe meglio pensare a come sopravvivere tra le rovine della civiltà dopo che queste cose sono accadute.

 

°°°°°

 

It seems that humans are not well prepared for the end times.

This is a complex philosophical question, but what about us? Are we ready?

It seems like most people are just preoccupied with their daily activities and don’t have time to think about anything else, even if it’s the end of history itself.

When they meet someone who cares enough to bring up such an important subject, they assume he or she must be crazy.

Speaking of crazy, this topic has a lot in common with the concept of ‘Discoteca Clandestina’.

Discoteca Clandestina is a hidden (or secret) party that offers you shelter and protection from the horrors of impending doom: nuclear war, ecological catastrophe, pandemics and so on.

It’s probably not possible to build such a disco without attracting attention or being discovered by enemies.

Maybe it would be better to think about how to survive within the ruins of civilization after these things have happened instead.